cFosSpeed is the official Internet Accelerator for ASUS, GIGABYTE, ASRock and MSI gaming products

Configurazione di base

La configurazione più semplice è quella d'installare cFos PNet e copiare i documenti che si desidera pubblicare nella cartella con nome 'pub' nella cartella di installazione di cFos PNet. Nella configurazione standard il Javascript makedir.jss produce un output della cartella pub per gli utenti.

È possibile modificare la posizione della cartella pubblica e privata impostando le chiavi "public_dir=" e "private_dir=" in cfospnet.ini, sezione [param] nella cartella desiderata (percorso completo necessario). cfospnet.ini si trova nella cartella c:\programdata\cFos\cfospnet.

Per impostazione predefinita cFos PNet utilizza la porta 80 per i servizi HTTP, ma è possibile cambiare la porta, impostando la chiave "server_port" nella sezione [param] in cfospnet.ini.
Sempre per impostazione predefinita, cFos PNet utilizza IPv4 e IPv6. Se si desidera limitare la sua connettività a IPv4 od IPv6 è possibile impostare la chiave "ipv4_allowed" o "ipv6_allowed" a "0" nella stesso sezione [param] di cfospnet.ini.

Se si desidera inviare la posta tramite Javascript, è inoltre necessario impostare le seguenti chiavi nel sezione [param]:

"smtp_server"l'indirizzo del server SMTP
"smtp_username"il nome utente
"smtp_password"your password
"smtp_port"porta del server SMTP, e.g. 25. Se si omette il parametro smtp_port, verrà utilizzata la porta predefinita

Questo è tutto. Per consentire ad altri utenti di accedere al server web, potrebbe essere necessario configurare il port forwarding nel router, se sei dietro un NAT. Inoltre: se si utilizzano indirizzi IP dinamici, si consiglia di iscriversi ad un servizio per il DNS dinamico, come DynDNS (www.dyndns.org). Abbiamo fornito uno script di registrazione con DynDNS che si avvia quando cFos PNet viene eseguito ed annullato al suo arresto. Per usarlo, eseguire dyndns.htm nella cartella pubblica per comunicare a cFos PNet i tuoi parametri DynDNS. Poi attivare dyndns.jss come avvio e script di arresto in cfospnet.ini rimuovendo la ";" nella rispettiva riga "on_start" e "on_stop" nella sezione [scripts].

Utilizzare On-the-fly password encryption per inizializzare le password con un ulteriore "!" firma. Ogni volta che cFos PNet o gli script incontrano una password con "!" sarà automaticamente criptata, quindi non ci saranno file password in chiaro sul vostro PC. Attenzione che ciò non fornisce una protezione avanzata, perché cFos PNet deve conoscere il metodo di decriptazione e quindi un utente malintenzionato potrebbe estrarre la password. La codifica viene però effettuata con un valore casuale, scelto da cFos PNet diversa ad ogni installazione e memorizzata nel file master_pwd.ini nella cartella di installazione di cFos PNet.
Quindi non lasciare che gli altri accedano a questo file! Utilizzando un valore casuale unico per codificare le password è molto improbabile che qualcuno trovi il modo per decodificarle (a meno che non abbia anche il file master_pwd.ini ).
Il valore master_pwd viene memorizzato anche nel Registro di sistema per risiedervi anche dopo una disinstallazione completa. Inoltre, se si desidera utilizzare lo stesso valore master_pwd per una nuova installazione, è possibile copiare / eseguire il backup del file di master_pwd.ini e (prima di avviare la nuova installazione) mettere questo file nella stessa cartella di cFos PNet setup.exe.

cFos PNet come servizio di sistema

Se fai partire manualmente cfospnet.exe, verrà eseguito come un normale processo utente Win32 con il tuo ID utente attuale. Quando ti disconnetti, Windows lo fermerà insieme a tutti gli altri programmi che hai aperto.
Puoi anche utilizzare cFos PNet come un servizio di sistema. In questo modo partirà insieme a Windows e verrà eseguito indipendentemente dall'utente attualmente loggato. Utilizza

"cfospnet.exe -start_service" per registrare cFos PNet come un servizio e farlo partire.
"cfospnet.exe -stop_service" per fermare il servizio cFos PNet e disregistrarlo.

Impostazioni utente

cFos PNet ha un setup utente di default. L'installer crea una cartella /users/admin nella cartella pub durante l'installazione. I nuovi utenti hanno un file di configurazione profile.txt nelle loro rispettive cartelle utente /users/. Hanno anche una cartella /private/.
Perciò se vuoi condividere un file solamente con uno specifico utente, copiala nella sua cartella /private/invece che nella cartella pub . La configurazione di .htaccess inoltre permette l'accesso al file solamente dopo che l'utente inserisce username e password. L'utente potrà inoltre caricare file dentro la cartella (dopo aver inserito la password corretta). Puoi creare e cancellare utenti ed impostare le loro password, utilizzando /users/index.htm come un utente "admin".

Documentazione cFos Personal Net